Wildcards - Uomini

Artem Silchenko

In ogni tappa della stagione 2019, ai 10 diver titolari si aggiungeranno 4 wildcard, che potranno comunque accumulare punti e posizionarsi in classifica generale (anche se per ogni evento ci saranno diverse wildcard e alcuni diver parteciperanno con maggiore frequenza).

Matthias Appenzeller (Svizzera)

matthias-1_2.jpg

La Red Bull Cliff Diving World Series 2018 è stata la prima edizione a cui ha partecipato Matthias Appenzeller. Il 25enne dalla Svizzera ha debuttato ufficialmente a Sisikon.

Alessandro De Rose (Italia)

ra_180922_rbcdita_rose_2453.jpg

Dopo un eccellente 2017, che gli ha garantito un posto da titolare l'anno successivo, Alessandro non è riuscito a fare il bis e parteciperà alla nuova edizione in veste di wildcard.

Orlando Duque (Colombia)

ra_180922_rbcdita_duqu_2499_0.jpg

La leggenda del cliff diving parteciperà all'edizione 2019 come wildcard: lo scorso anno, per la prima volta in carriera, non è riuscito a rientrare nella top 10.

Nikita Fedotov (Russia)

ra_170914_rbcdmos_fedo_4086-2.jpg

La prima wildcard a debuttare con un podio: sono in molti a scommettere sul fatto che Nikita possa diventare una stella della World Series. Tutti gli occhi saranno puntati su di lui.

Miguel Garcia (Colombia)

miguel_2.jpg

Sin dal 7° posto conquistato in terra natia nella tappa di Cartagena della World Series 2015, il 28enne colombiano ha iniziato a far parlare di sé. Nato e cresciuto nello stesso paese della leggenda del cliff diving Orlando Duque, Miguel Garcia avrà nuovamente la possibilità di dimostrare il suo talento nell'undicesima stagione della World Series.

Carlos Gimeno (Spagna)

carlos.jpg

La Red Bull Cliff Diving World Series 2018 è stata la prima edizione a cui ha partecipato Carlos Gimeno: è stato invitato alla gara di Bilbao, in Spagna.

Sergio Guzman (Messico)

sergio-guzman-1.jpg

Sergio Guzman ha vinto la sua prima gara in Giappone, nel 2016, ma non è ancora riuscito a rientrare nella top 10.

Aidan Heslop (Inghilterra)

aidan-2.jpg

Il 16enne inglese ha debuttato ufficialmente durante la finale di Polignano a Mare della stagione 2018. Aidan è il partecipante più giovane in assoluto.

Nathan Jimerson (Stati Uniti)

nathan-jimerson-2.jpg

Il 31enne americano ha debuttato lo scorso anno a Mostar, nella sesta tappa della World Series 2018.

Alain Kohl (Lussemburgo)

alain_2_0.jpg

Ex-atleta della World Series, divenne un wildcard nel 2012, dopo aver mancato la precedente riqualificazione alla V stagione. Ciò non ha però impedito al poliglotta lussemburghese di perfezionare le sue abilità, e la prossima estate potrà dimostrare il suo talento tuffandosi dai 28 metri di altezza.

Viktar Maslouski (Bielorussia)

viktar-maslouski_3.jpg

Ha debuttato in veste di wildcard nella Red Bull Cliff Diving World Series del 2016, ed è stato il primo atleta del suo paese a partecipare.

Kyle Mitrione (USA)

kyle_2_0.jpg

Il 31enne, che ha sempre portato con onore la bandiera statunitense, tornerà a tuffarsi dai 27 metri in questa stagione.

Catalin Preda (Romania)

catalin-preda-2.jpg

La Red Bull Cliff Diving World Series 2018 è stata la prima edizione a cui ha partecipato Catalin Preda: è stato invitato come wildcard alla gara di Mostar, dove è arrivato secondo, dietro a Gary Hunt.

Artem Silchenko (Russia)

artem-silchenko-1.jpg

L'ex-campione del mondo è rientrato tra le wildcard dopo una stagione 2016 molto difficile, nonostante la vittoria a Polignano a Mare.

Owen Weymouth (Inghilterra)

ra_170721_rbcdita_weym_0129-2.jpg

Il 20enne Owen Weymouth è il campione europeo dai 20 metri. Il suo primo tuffo in veste ufficiale da un'altezza pari a tre volte quella olimpica risale alla finale di Dubai del 2016, la prima gara in notturna della storia del Red Bull Cliff Diving. Owen continuerà a vivere il suo sogno da cliff diver anche nel 2019.