La Leggenda travolge il Campione a La Rochelle

Orlando Duque
Duque e Kolanus al comando dopo il Round 1, ma Hunt ha ancora sabato per riscattarsi

Sono stati Orlando Duque e la wildcard Kris Kolanus i migliori della giornata di venerdì, che ha visto i migliori cliff diver uomini sfidarsi nel Round 1 della tappa numero 4 della stagione 2016. Condividono il primo posto della classifica provvisoria, carichi e pronti a conquistare anche la gara di sabato. Approfitteranno della défaillance del campione Gary Hunt, scivolato in 13esima posizione?

Fu proprio il Golfo di Biscaglia ad ospitare il debutto nel 2009 del Red Bull Cliff Diving: ecco perché non sorprende più di tanto vedere una vera e propria leggenda dello sport come Orlando Duque dominare la tappa di quello che è il luogo di nascita di questa disciplina, grazie ad un superbo primo tuffo. Il 41enne colombiano, arrivato secondo in classifica generale nella scorsa stagione, ha ottenuto 117.30 punti con il suo tuffo dai 27 metri dalla Torre di Saint-Nicolas, e nonostante la sua ultima vittoria risalga alla tappa statunitense del 2013, potrebbe seriamente tornare sulla vetta del podio.

"Ho un conto da saldare", ha affermato il campione della stagione 2009, "Ho ottenuto dei buoni risultati qui a La Rochelle, ma non ho mai vinto. Nella gara di sabato dovrò realizzare due ottimi tuffi, e sigillare la vittoria con quello finale, sperando vada tutto bene."

Il tuffo di Orlando Duque dalla cima della Torre di Saint-Nicolas. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Sulla cima della classifica, a far compagnia a Duque, c'è il polacco Kris Kolanus, che continua a dimostrare quanto stretti gli stiano i panni della semplice wildcard, dopo questo primo posto provvisorio e il secondo conquistato a giugno in quel di Copenhagen. In quel weekend Kolanus, amante dei graffiti, ha dipinto di stupore i cuori di pubblico e giudici: chissà che non riesca a replicare anche in terra francese.
Gary Hunt, che vive in Francia, non ha approfittato della partita in casa, dove in passato ha vinto per ben tre volte. Un brutto ingresso in acqua gli ha permesso di ottenere solo dei mediocri 6 dai giudici, arrivando ad un punteggio di 80.50 e un 13° posto da dimenticare. Il "Brilliant Brit", che lontano dalla piattaforma è un pianista, ha in serbo per la gara di sabato un tuffo speciale, il più difficile in assoluto, l'ormai celebre "Double in Double out" (3 salti mortali frontali e 4 avvitamenti e mezzo), e suonando le note giuste potrebbe ribaltare la situazione e assicurarsi la terza vittoria di fila per questo 2016.
Ma gli occhi erano puntati anche sull'americano Steven LoBue, che qui a La Rochelle ebbe un brutto incidente lo scorso anno: batté la testa sulla piattaforma, procurandosi un taglio sopra l'occhio. Fortunatamente riuscì a completare il tuffo e se la cavò con poco, ma la paura e la tensione di tornare sulla "scena del delitto" del neo-papà erano tangibili.
"Ovviamente ho rivisto il video decine di volte, per ricordare cosa potrebbe succedere a causa di un tuffo mal eseguito," ha ammesso il 31enne, "vederlo sembra quasi un'esperienza extracorporea, perché vedo che quello sono io, ma non ricordo nulla. È come se lo avessi rimosso dalla mia testa. Ora ho un anno di vita in più sulle spalle, sono di un anno più saggio, e sono felice di essere qui."
Nessuna traccia di paura nel suo tuffo di venerdì: sicuro ed elegante, ha impattato l'acqua del porto sottostante con maestria.

Ecco un'incredibile foto a 360° scattata dalla cliff diver Helena Mertene dalla piattaforma di La Rochelle.

Questo sabato, i migliori cliff diver saliranno nuovamente sull'imponente torre per riscrivere le sorti della gara: con tre tuffi ancora da realizzare, la partita è più aperta che mai, con somma gioia dell'incredibile folla prevista (oltre 75000 persone) che contribuirà a creare un'atmosfera pazzesca.

Risultati Round 1:

Kris Kolanus (POL) (W) - 117.30
Orlando Duque (COL) - 117.30
Jonathan Paredes (MEX) - 116.10
Michal Navratil (CZE) - 115.00
Blake Aldridge (GBR) - 115.00
David Colturi (USA) - 115.00
Steven LoBue (USA) - 110.40
Andy Jones (USA) - 110.40
Artem Silchenko (RUS) - 105.80
Jucelino Junior (BRA) (W) - 101.80
Viktar Masluoski (BLR) (W) - 94.50
Cyrille Oumedjkane (FRA) (W) - 87.40
Gary Hunt (GBR) - 80.50
Sergio Guzman (MEX) - 71.30

SEGUI LA DIRETTA

L'evento verrà trasmesso in diretta il 23 luglio dalle ore 18:50 su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Negli Stati Uniti, la trasmissione in diretta è geobloccata per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 21 agosto alle ore 13:00 (ET).

Tuffati nel divertimento con il gioco ufficiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, disponibile su smartphone, tablet e PC. Gioca ora!

Vuoi vivere le emozioni del cliff diving dal vivo? Ti aspettiamo a Polignano a Mare, in provincia di Bari, il 28 agosto, per la quinta tappa della Red Bull Cliff Diving World Series 2016! Per tutte le info, clicca qui