La Richard e Kolanus al comando dopo i primi round

Kris Kolanus
Il polacco ha approfittato della giornata da dimenticare di Hunt

La canadese Lysanne Richard ha rubato la scena alle sue rivali durante il primo giorno di azione in quel di Polignano a Mare. Al secondo e al terzo posto della classifica provvisoria, ci sono la wildcard Rhiannan Iffland, a 11 punti di distacco, e la messicana Adriana Jimenez. Lato uomini, è ancora una volta il polacco Kris Kolanus a dominare le qualificazioni, in cima alla classifica dopo il primo round, seguito dagli americani Steven LoBue e Andy Jones. Prima giornata di gare da dimenticare per Gary Hunt: 13° posto per lui. Si prospetta una finale imprevedibile ed emozionante.

L'esito del Day 1 della tappa di Polignano a Mare sembrava già scritto, con la Iffland, la rivelazione di questa stagione 2016, ancora una volta protagonista. Ma è sta la Richard, madre di tre bambini, a guadagnare il comando della classifica femminile provvisoria con i suoi due primi tuffi dai 21.5 metri sulla costa adriatica: una conferma della sua ottima forma, dopo il secondo posto nelle Azzorre.

"Il pubblico, le persone, il clima... tutto fantastico," ha detto la 34enne. "Il mio obiettivo per domani è realizzare il miglior tuffo della gara."

Con solo 11 punti a separare le due cliff diver, la finale di domenica è ancora tutta da scrivere.

Partenza da urlo per Rhiannan Iffland: con il secondo posto nelle qualificazioni, la sua tripletta da record è sempre più vicina. Foto: Romina Amato/Red Bull Content Pool.

Il secondo posto di Copenhagen non è stato confermato nella tappa di La Rochelle, dove ha mancato il podio per un pelo, ma la wildcard Kris Kolanus punta in alto qui a Polignano, dopo una prima giornata di gare da incorniciare. Supportato dalla sua ragazza e collega cliff diver, Anna Bader, il polacco sembra essere davvero in forma in questa stagione.

"Mi piace molto questo posto," ha detto Kolanus, "l'acqua è caldissima, la folla è pazzesca, e l'atmosfera è sempre più rovente. Per il futuro ho degli obiettivi, dei piani da seguire. Potrei provare un nuovo tuffo, ma aspetterò il momento giusto. Chissà, potrei provarlo qui, oppure durante un'altra tappa."

Andy Jones, arrivato secondo in entrambe le ultime due tappe, ha tutte le carte in regola per spingersi un po' più in là e puntare alla sua prima vittoria in assoluto in questa splendida cittadina costiera, il posto perfetto per lui (parole sue!), "peccato solo per le scottature...". L'altissimo americano è terzo in classifica provvisoria, e la défaillance di Hunt potrebbe dargli quella sicurezza e tranquillità necessarie a raggiungere un obiettivo del genere.

"Farò di tutto per confermare quanto fatto finora," ha spiegato Jones, "Mi concentrerò prima sul decollo e sulla prima parte del tuffo, per poi perfezionare ulteriormente l'entrata in acqua."

Sarebbe però un grave errore dare per spacciato già da ora il "Brilliant Brit": in Francia, nel Golfo di Biscaglia, risalì da un disastroso 12° posto dopo due round, alla vittoria.

"Voglio raggiungere la cima di quel podio" ha affermato un Hunt fiducioso. "L'inizio non è stato dei migliori, ma credo di poter recuperare. Mi è già successo altre volte, ma domani è un altro giorno."

Garu Hunt dovrà dare il massimo per vincere, dopo una prima giornata di gare da dimenticare. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Ancora una volta, i cliff diver, sia uomini che donne, combatteranno fino all'ultimo in una finale che si prospetta tra le più imprevedibili e difficili della stagione: la splendida location e il clima perfetto, la renderanno memorabile.

Nel luogo dove le case sembrano spuntare fuori dalle rocce, gli eroi dello sport si tufferanno dai 21.5 e dai 27 metri.

Risultati Uomini (dopo il Round 1):

1. Kris Kolanus (W) (POL) - 121.90 punti
2. Steven LoBue (USA) – 117.30
3. Andy Jones (USA) – 112.70
4. Alain Kohl (W) (LUX) – 107.50
5. Jonathan Paredes (MEX) – 105.35
6. Blake Aldridge (GBR) – 103.50
6. David Colturi (USA) – 103.50
6. Alessandro De Rose (W) (ITA) 103.50
9. Sergio Guzman (MEX) – 103.20
10. Orlando Duque (COL) – 98.90
11. Artem Silchenko (RUS) – 96.60
12. Igor Semashko (W) (RUS) 90.20
13. Gary Hunt (GBR) – 82.80
14. Jorge Ferzuli (W) (MEX) – 74.00

Risultati Donne (dopo il Round 2):

1. Lysanne Richard (CAN) – 152.20 pts
2. Rhiannan Iffland (W) (AUS) – 141.00
3. Adriana Jimenez (MEX) – 132.90
4. Ginger Huber (USA) – 128.40
5. Rachelle Simpson (USA) – 123.50
6. Helena Merten (AUS) – 121.35
7. Cesilie Carlton (USA) – 114.40
8. Iris Schmidbauer (W) (GER) – 76.40

SEGUI LA DIRETTA

L'evento verrà trasmesso in diretta il 28 agosto dalle ore 15:50 su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Negli Stati Uniti, la trasmissione in diretta è geobloccata per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 25 settembre alle ore 08:00 (ET).

Tuffati nel divertimento con il gioco ufficiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, disponibile su smartphone, tablet e PC. Gioca ora!