Perché Paredes si è tuffato insieme a qualche migliaio di paperelle di gomma?

Jonathan Paredes
30000 pupazzi e il campione messicano, insieme per una buona causa

Migliaia di paperelle di gomma si sono "tuffate" dal ponte De Deusto domenica scorsa, nel cuore di Bilbao, insieme al campione in carica della World Series, per lanciare la sesta edizione della "Estropatada". Organizzata dalla "The Walk On Project (WOP) Foundation", che combatte le malattie neurodegenerative, è stato concesso al 28enne, con il suo inconfondibile stile, l'onore di aprire le danze di questa tradizionale gara tra paperelle.

In meno di due settimane Paredes, che ora risiede a Madrid, tornerà in città per la seconda tappa della Red Bull Cliff Diving World Series, dove la categoria maschile continuerà la lotta per il trofeo del Re Kahekili a suon di tuffi dal ponte La Salve, di fronte al maestoso Museo Guggenheim di Bilbao.

Tutti gli occhi erano puntati sul ponte De Deusto la scorsa domenica, merito di 30000 paperelle e un cliff diver, l'attuale campione in carica della World Series, Jonathan Paredes, che ha dato il via a questa gara annuale per una buona causa con un tuffo da 13 metri.

Il tuffo dal ponte di Paredes nel fiume Nervión insieme a 30000 paperelle di gomma. Foto: Romina Amato/Red Bull Content Pool.

Paredes, nel cui palmarès figurano anche 13 podi in campionato, ha colto l'occasione per tuffarsi nel fiume Nervión per la prima volta dal 2015, un modo per prepararsi alla prima tappa in territorio europeo della stagione 2018, che si terrà il 30 giugno a Bilbao. Dopo un inizio non proprio eccezionale (10° posto in Texas), il "maestro di stile", conosciuto per il suo stile incredibile, vuole tornare a far faville nella sua nuova casa.

L'emozionante tappa inaugurale, in America, ha visto il polacco Kris Kolanus conquistare la vetta della classifica, ed ora la World Series è in viaggio verso l'Europa, e nello specifico la splendida Bilbao, in Spagna. Sono attesi migliaia di fan sulle rive del Nervión, pronti a godersi tutta l'azione e a supportare con grande calore gli atleti, proprio come fecero nel 2015 quando la città ospitò la finale stagionale.

Cos'è WOP

The Walk On Project (WOP) Foundation è una fondazione/business con vari obiettivi (promozione musicale, ingegneria per persone con speciali capacità, sport, educazione e organizzazione di singoli eventi come la Estropatada). Tutti i profitti vengono investiti nella lotta alle malattie neurodegenerative e nella divulgazione riguardo queste patologie.

Fino ad ora sono stati investiti 260000 € in vari progetti scientifici, mentre oltre 400000 € sono stati devoluti a favore della lotta alle malattie neurodegenerative grazie a progetti internazionali. Quest'anno, la fondazione intende pubblicare un nuovo documento internazionale con cui finanziare nuovi progetti.

Segui la diretta da Bilbao

Questo evento verrà trasmesso in diretta il 30 giugno alle 18:45 su www.redbullcliffdiving.com, Red Bull TVFacebookYoutube, Twitter, Twitch e Instagram. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Per saperne di più sul Red Bull Cliff Diving clicca qui