Pole Position: Kolanus al comando dopo il primo round

Kris Kolanus: il tuffo a Copenhagen
La wildcard polacca in cima alla classifica grazie ad un superbo tuffo

In una giornata nuvolosa in quel di Copenhagen, è stata la wildcard polacca Kris Kolanus a brillare con uno splendido tuffo, e a conquistare il primo posto in classifica dopo il round numero uno. Grande prestazione anche da parte di Gary Hunt e Michal Navratil, entrambi al secondo posto, in attesa di vedere come andrà la finale.

Dovendo passare dalle calde scogliere del Texas alle fredde acque danesi, molto è stato fatto in fase di preparazione, per ridurre al minimo l'influenza delle condizioni meteo sulle prestazioni degli atleti. E i 10 tuffatori permanenti e le 4 wildcard non hanno subito i colpi bassi del freddo durante i loro tuffi dalla piattaforma a 28 metri di altezza, posizionata sul tetto del celebre Teatro dell'Opera di Copenhagen. A trionfare è stato Kris Kolanus, decisamente ripresosi dal 10° posto ottenuto durante la gara di apertura della stagione, e con un prodigioso tuffo, ha ottenuto ben 126.50 punti. La pole position non rappresenta però una vittoria definitiva, e i suoi rivali non staranno di certo lì a guardare:

"È fantastico realizzare un buon tuffo e trovarsi al primo posto nella finale, ma non ci penserò più di tanto, mi metterebbe davvero troppa pressione. Domani per me sarà importante rilassarmi ed eseguire i miei tuffi."

Kris Kolanus squarcia l'aria di Copenhagen con il suo primo, incredibile tuffo. Foto: Romina Amato/Red Bull Content Pool.

Hunt, che è stato poco bene negli ultimi giorni e ha avuto l'ok dei medici solamente la mattina di venerdì, ha sorpreso chiunque avesse avuto dubbi sulla sua forma, confermando di essersi pienamente ripreso. "È incredibile quel che si riesce a fare quando non si è totalmente focalizzati sulla gara. Alcune volte ci si può perdere nella pressione di voler far bene, e oggi ho dimostrato che le cose possono andare alla grande anche semplicemente andando lì e facendo il proprio lavoro," ha affermato il 32enne. Sabato cercherà di eseguire il tuffo perfetto, che potrebbe garantirgli il primo posto sin dalla gara di Polignano a Mare di settembre.

In compagnia di Hunt al secondo posto c'è il ceco Michal Navratil, anche lui a caccia di una vittoria, ma nel suo caso si tratterebbe della prima su 50 tappe disputate. "Supratil" è partito col botto in Texas, raggiungendo il terzo posto, ed è fiducioso della sua attuale forma.

"Mi hanno distratto un minimo il clima freddo e la vicinanza del team di supporto al punto di arrivo, ma sono felice di essermi riuscito a rilassare e a concentrare. Mi allenerò a dovere e ancor più duramente, ma mi sento pronto."

Gary Hunt si è ripreso alla grande dalla malattia, conquistando un secondo posto – a pari merito con Michal Navratil. Foto: Balazs Gardi/Red Bull Content Pool.

Le previsioni sono buone, e una mega folla è prevista per sabato, per quelli che promettono di essere dei round finali della seconda tappa della Red Bull Cliff Diving World Series 2016 estremamente emozionanti.

Risultati Primo Round:

1. Kris Kolanus (POL) (W) - 126.50
2. Gary Hunt (GBR) - 119.60
3. Michal Navratil (CZE) – 119.60
4. Jonathan Paredes (MEX) - 116.10
5. Orlando Duque (COL) - 112.70
6. Steven LoBue (USA) - 110.40
7. David Colturi (USA) - 110.40
8. Alain Kohl (LUX) - 107.50
9. Andy Jones (USA) - 105.60
10. Blake Aldridge (GBR) - 103.50
11. Sergio Guzman (MEX) - 101.20
12. Artem Silchenko (RUS) - 101.20
13. Alessandro De Rose (W) (ITA) - 85.10
14. Kyle Mitrione (W) (USA) - 80.50

SEGUI LA DIRETTA

L'evento verrà trasmesso in diretta il 18 giugno dalle ore 14:20 su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visitate about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Negli Stati Uniti, la trasmissione in diretta è geobloccata per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 17 luglio alle 22:00.