Silchenko e la Richard trionfano a Polignano a Mare

Lysanne Richard e Artem Silchenko
Prima vittoria per la canadese, mentre il russo è tornato finalmente sul podio

Sembrava già tutto pronto per la tripletta da record di Rhiannan Iffland e il poker d'assi di Gary Hunt, ma questa domenica pomeriggio, a Polignano a Mare, è salito qualcun altro al posto loro sul gradino più alto del podio: nell'emozionante finale del 28 agosto, sono stati Artem Silchenko e Lysanne Richard a spuntarla. Per il russo è la prima vittoria dal 2014, merito di un round finale da manuale, mentre per la Richard, madre di tre figli, si tratta del primo trionfo in assoluto, con tre superbi tuffi dai 21,5 metri. Steven LoBue e Jonathan Paredes sono arrivati rispettivamente secondo e terzo, mentre a completare il podio delle donne c'erano la Iffland e Rachelle Simpson. Ad uscirne a bocca asciutta è il 5-volte campione Gary Hunt: puntava alla quarta vittoria consecutiva, ma, ed è solo la terza volta che accade nella sua sfavillante carriera, non è nemmeno riuscito ad arrivare in finale.

Con il britannico arrivato solo 10°, il campione della World Series 2013, Artem Silchenko, ha colto la palla al balzo, dopo un mese di stop e 23 mesi rimasto a bocca asciutta. Meno mesi di digiuno per il secondo arrivato, Steven LoBue, che non saliva sul podio dalla finale di Bilbao nel 2015. Terzo, il messicano Jonathan Paredes, che ha dominato gli ultimi round della gara, e che ha ridotto il distacco dall'attuale leader della classifica generale, Gary Hunt, grazie al quarto podio di fila su cinque tappe complessive.

L'ex campione della World Series Artem Silchenko è tornato a vincere dopo quasi due anni. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Con la vittoria di domenica nel cuore del cliff diving europeo, il 32enne Silchenko ha conquistato terreno in classifica generale, arrivando quinto, a pari merito con il ceco Michal Navratil, assente a Polignano per via dell'intervento al ginocchio subito di recente, ma pronto a tornare in azione nella prossima tappa, quella in Galles.

"Sono davvero felice," ha detto Silchenko, "perché è da tanto che non salivo sul podio. Non è solo l'aver vinto: è l'aver eseguito un gran tuffo e un ottimo decollo in verticale, fattori che mi hanno permesso di arrivare primo."

Tra le donne è stata la canadese Lysanne Richard a vincere, conquistando la sua prima vittoria in assoluto dopo una prima giornata di gare eccellente, il tutto nella sua location preferita. E dopo il titolo FINA 2016, la 34enne può festeggiare ancora una volta, sia per essere la quarta cliff diver in assoluto ad aver vinto una gara della World Series, sia per aver interrotto la serie di vittorie della "matricola" australiana. La wildcard Rhiannan Iffland ha stupito davvero tutti nella sua stagione di debutto, trionfando nelle prime due tappe dell'anno, le prime alle quali ha partecipato. In questa occasione si è dovuta accontentare di un secondo posto, seguita dalla 2-volte campionessa Rachelle Simpson. L'americana non saliva sul podio dallo scorso settembre, proprio in quel di Polignano, dove vinse il titolo mondiale.

"È fantastico gareggiare qui," ha affermato una Richard felicissima. "La folla è incredibile; le persone sono molto tranquille, le sentiamo molto vicine a noi. Poi come location è fantastica, è uno spettacolo per gli occhi, e si ha una chiara visione dell'acqua sottostante. Condizioni perfette portano a tuffi perfetti."

Dopo il secondo posto nelle Azzorre, Lysanne Richard è riuscita a migliorare ulteriormente qui a Polignano a Mare. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Dopo tre tappe su sette per le donne, in cima alla classifica generale c'è ancora la Iffland, seguita dalla Richard e da un'altra giovanissima australiana, Helena Merten.

Prossima destinazione: Galles. Per le donne sarà la prima volta nel Blue Lagoon di Pembrokeshire, mentre l'11 settembre vedrà il ritorno in patria (e si spera alla solita forma smagliante) di Gary Hunt.

Guarda il replay della diretta

Il replay della diretta di Polignano a Mare è disponibile su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Negli Stati Uniti, il replay è geobloccato per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 25 settembre alle ore 08:00 (ET).

Tuffati nel divertimento con il gioco ufficiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, disponibile su smartphone, tablet e PC. Gioca ora!