Un Paredes perfetto è al comando nelle Filippine

Jonathan Paredes
Due 10 nei primi round per il messicano, mentre per le donne è la Nestsiarava in testa a El Nido

Un Jonathan Paredes più in forma che mai ha dato spettacolo durante il primo giorno di gara della tappa inaugurale della Red Bull Cliff Diving World Series 2019 a El Nido, nelle Filippine: due 10 dai giudici per lui, oltre al comando della classifica provvisoria. Per la competizione femminile, a sorpresa, è stata invece la bielorussa Yana Nestsiarava ad ammaliare la giuria con i suoi due tuffi dalle scogliere.

Paredes, campione della World Series 2017 e celebre per le sue entrate in acqua immacolate, è seriamente intenzionato a tornare sulla vetta e a riprendersi il trofeo, sottrattogli lo scorso anno da Gary Hunt. E il 29enne non poteva prentendere un inizio migliore. Al momento guida la classifica maschile, seguito dal polacco Kris Kolanus e dal nostrano Alessandro De Rose

De Rose che, tra l'altro, non si è detto per nulla preoccupato della piattaforma "al naturale" da cui si sono dovuti tuffare i diver. "La parte più difficile sta nel doversi arrampicare per raggiungerla. Una volta posizionati i piedi e me stesso sul punto di take-off, sono a mio agio e pronto a tuffarmi come al solito."

Andy Jones ci offre uno sguardo ravvicinato alla "piattaforma":

La Nestsiarava, che ha concluso la scorsa stagione al 5° posto, ha brillato sin dai primi momenti della tappa delle Filippine. I suoi primi due tuffi nelle acque smeraldo delle lagune le hanno fatto guadagnare un tris di 8.5 dai giudici, e al momento si trova davanti in classifica alla wildcard americana Ginger Huber e alla 3 volte campionessa Rhiannan IfflandAustralia.

"Questa location è dura per me, che vengo dalla fredda Bielorussia," ha affermato la Nestsiarava. "Il sole mi ha quasi ammazzato! Ma la vista è spettacolare, così come tutto il resto. Sono felice di come sono andati i miei tuffi, ed ero un po' sorpresa, perché la piattaforma non è comodissima, quindi sono contenta. Ma siamo ancora a metà strada, vedremo domani."

Jacqueline Valente, che questo weekend avrebbe dovuto partecipare come wildcard, non ha preso parte alla gara per motivi personali.

Sabato l'azione si sposterà nella Grande Laguna, dove i diver potranno realizzare i loro tuffi più complessi da più "comode" piattaforme costruite sulle scogliere.

Clicca qui per le classifiche dopo il Round 2.

Segui la diretta da El Nido

L'evento verrà trasmesso in DIRETTA il 13 aprile alle 10:45 su www.redbullcliffdiving.comRed Bull TVFacebook e YouTube.

Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Per saperne di più sul Red Bull Cliff Diving clicca qui.