Dopo la sconfitta in Italia, Hunt punta ad un trionfale ritorno in patria

Blue Lagoon
Il campione torna in Regno Unito in occasione della tappa gallese, la numero 6 del 2016

Il campione in carica Gary Hunt, vera istituzione della World Series con ben 47 podi conquistati su 55 tappe totali, si appresta a giungere nel pittoresco Blue Lagoon, in Pembrokeshire, dopo il suo secondo peggior risultato in carriera, un 10° posto. Pronto a mostrare il suo talento dai 27 metri in terra natia, il 32enne verrà supportato da una folla impaziente, in un evento che ha registrato il sold-out da tempo. Sarà invece la prima volta per le donne in questa location così peculiare, una ex-cava d'ardesia dalla forma circolare, ora sito del National Trust, che con le sue imponenti scogliere offre una scenografia che ricorda il Colosseo, ed è situata nel bel mezzo di un appezzamento terriero.

Dopo aver conquistato la sua prima vittoria in assoluto nella World Series, la canadese Lysanne Richard è in rotta verso il Galles con un primato niente male: quello di essere stata l'unica diver ad aver battuto la sorprendente wildcard Rhiannan Iffland, al debutto proprio in questa stagione. L'australiana ha lasciato il segno dai 20 metri durante le sue prime due tappe in assoluto, e dopo tre eventi è ancora ben salda al primo posto in classifica generale. Con quattro competizioni in arrivo nelle prossime 8 settimane, solo le atlete più forti mentalmente e fisicamente riusciranno a spuntarla. Ce la farà la Iffland a mantenere l'impressionante qualità raggiunta in questa prima parte di stagione, o l'americana Rachelle Simpson, tornata alla riscossa con un terzo posto a Polignano a Mare, sfoggerà tutta la sua esperienza per prevalere?

La scorsa tappa ha mescolato le carte in tavola anche lato uomini, con un podio ben diverso dal solito. Il russo Artem Silchenko ha realizzato perfettamente il suo complesso tuffo, conquistando il primo posto dopo 8 tappe consecutive rimasto a bocca asciutta, mentre per il 5-volte campione Gary Hunt è stata una gara da dimenticare. Con il suo 10° posto, il campione, con tre tappe all'attivo in questa stagione, ha perso terreno in classifica generale, e con un altro risultato simile, il suo diretto concorrente, il messicano Jonathan Paredes, potrebbe riuscire a sorpassarlo.

Gary Hunt vinse al Blue Lagoon nell'ultima tappa ospitata da questa location, nel 2013. Foto: Rutger Pauw / Red Bull Content Pool.

Metà della Red Bull Cliff Diving World Series 2016 è ormai alle spalle, ma la lotta è ancora serratissima, con soli 30 punti di distacco tra la posizione 5 e la 9. Il che significa che basterà un minimo errore commesso nella tappa gallese per stravolgere la classifica.

Se per le donne è la prima volta, gli uomini hanno già gareggiato due volte nel Blue Lagoon, dove il secondo classificato a Polignano a Mare, l'americano Steven LoBue, vinse la sua prima tappa nel 2012, mentre l'anno successivo toccò all'eroe di casa, Gary Hunt.

Saranno tre gli atleti britannici nella line-up, composta da 14 uomini e 9 donne: Gary Hunt e l'ex-atleta olimpico Blake Aldridge verranno accompagnati dalla wildcard Mat Cowen. La tranquillità di questo angolo del paese verrà spazzata via dagli emozionanti tuffi lunghi solo 3 secondi nelle fredde acque del Mar Celtico.

SEGUI LA DIRETTA

L'evento verrà trasmesso in diretta l'11 settembre dalle ore 15:50 su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Negli Stati Uniti, la trasmissione in diretta è geobloccata per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 9 ottobre alle ore 16:00 (ET).

Tuffati nel divertimento con il gioco ufficiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, disponibile su smartphone, tablet e PC. Gioca ora!