A Dubai, la Iffland punta al titolo

Dubai Marina
La finalissima in notturna concluderà la fantastica World Series di quest'anno

Dopo 8 emozionanti tappe in giro per il mondo, nelle quali i migliori cliff diver sul pianeta si sono sfidati fino all'ultimo tuffo tra città vivaci e scogliere immerse nella natura più pura, la Red Bull Cliff Diving World Series si appresta a debuttare a Dubai con un evento speciale, in notturna, il primo della lunga storia del campionato. Dubai è una città celebre per i suoi grattacieli e gli imponenti palazzi che sfiorano le nuvole (incluso il più alto del mondo, il Burj Khalifa), ed ospiterà la crème de la crème dello sport tra i più elettrizzanti in circolazione in una finale combattutissima dai 21 e dai 28 metri di altezza, alla conclusione della quale verranno incoronati i due campioni. Rhiannan Iffland è la favorita, e grazie al suo punteggio in classifica, il Trofeo King Kahekili della World Series femminile è sempre più vicino. Per quella maschile, Gary Hunt si è già assicurato il titolo, il sesto nella sua brillante carriera, nella tappa in Giappone, in una stagione come mai prima d'ora ricca di vincitori e sorprese. Ma nella finale, ci si giocherà anche un posto tra i primi 5 in classifica, per la qualificazione automatica alla stagione 2017.

Un terzo posto a Shirahama la scorsa settimana è bastato al "Brilliant Brit" a conquistare il suo terzo titolo World Series consecutivo (su sei totali), avendo trionfato nelle stagioni dal 2010 al 2012, e dal 2014 al 2016. Ma il suo strapotere sul Red Bull Cliff Diving potrebbe essere giunto alla fine: questa ottava edizione del campionato di tuffi dalle grandi altezze ha infatti visto tanti volti nuovi sul gradino più alto del podio, come mai prima d'ora: 5 su 8, inclusi il veterano Michal Navratil e il giovanissimo Sergio Guzman, entrambi alla prima vittoria in assoluto. Il messicano riuscirà ad imporsi anche nella finalissima di Dubai, o la sfida di una gara in notturna la farà spuntare ad un diver più esperto?

Gary Hunt si è assicurato il suo sesto titolo World Series con un terzo posto in Giappone. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Il messicano Jonathan Paredes, famoso per i suoi tuffi semplici ma realizzati alla perfezione da un'altezza pari a quasi tre volte quella olimpica, farà di tutto pur di mantenere la sua seconda posizione in classifica, dopo il terzo posto nella stagione 2015. Ma ha il ceco Navratil col fiato sul collo, candidato ad un altro terzo posto dopo quello del 2011. Solo i primi 5 della World Series 2016 si qualificheranno automaticamente alla prossima. Gli altri 5 slot da diver permanenti verranno assegnati in basi ai risultati ottenuti in 11 eventi, inclusa la FINA World Cup e il Marmeeting.

Nella Red Bull Cliff Diving World Series femminile vedremo invece una nuova campionessa, in quanto quella in carica, l'americana Rachelle Simpson, attualmente al 7° posto, dovrà cedere il titolo e lottare per la qualificazione all'edizione 2017. La sfida per il campionato prosegue tra due diver, la rookie della meraviglie, la sorprendente wildcard Rhiannan Iffland, che con la vittoria in Giappone ha aumentato ulteriormente il suo vantaggio in classifica, e la canadese Lysanne Richard, in stato di grazia nel corso di questa stagione piena di soddisfazioni per lei. Altri 3 tuffi dalla piattaforma a 20 metri di altezza, e una nuova campionessa verrà finalmente incoronata.

I punti di distacco tra Rhiannan Iffland e Lysanne Richard non sono pochi, ma sarà la finale di Dubai a decidere le sorti del campionato. Foto: Romina Amato/Red Bull Content Pool.

Dubai Marina offrirà una cornice pazzesca alla finalissima per la prima volta negli 8 anni della competizione. Il Pier 7, da cui si tufferanno i migliori cliff diver del mondo, è uno dei punti di riferimento in ambito gastronomico. Una struttura iconica, con sette diversi ristoranti, uno per piano, che celebra la diversità attraverso l'arte culinaria. Nel corso dell'ultimo weekend di ottobre, l'edificio, dalla forma circolare, non solo offrirà una spettacolare vista della città e del Golfo Persico, ma ospiterà anche la piattaforma da cui i cliff diver combatteranno per l'ultima tappa dell'anno. La cerimonia di premiazione dei campioni 2016 avrà luogo il 28 ottobre, a mezzanotte (ora locale).

SEGUI LA DIRETTA

L'evento verrà trasmesso in diretta il 28 ottobre dalle ore 19:50 su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Negli Stati Uniti, la trasmissione in diretta è geobloccata per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 4 dicembre alle ore 14:00 (ET).

Tuffati nel divertimento con il gioco ufficiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, disponibile su smartphone, tablet e PC. Gioca ora!