Gli intoccabili Hunt e Iffland puntano alla vittoria in Irlanda

Gary Hunt
Riusciranno a conquistare ancora una volta le acque irlandesi?

Nel 2017 Gary Hunt e Rhiannan Iffland hanno dato il via alla stagione del Red Bull Cliff Diving con una vittoria nell'isola irlandese di Inis Mor. Questo weekend i campioni in carica tornano nell'Isola di Smeraldo (più precisamente nella capitale, Dublino), dove proveranno a rimanere imbattuti ancora una volta. Dopo le calde acque della prima tappa a El Nido, sapranno fronteggiare il freddo della Baia di Dublino e restare in vetta alla classifica?

"Il mio ricordo dalla gara in Irlanda del 2017 è che quel posto era magico," afferma la Iffland, "ma al contempo è stata una delle gare più dure in assoluto in termini di clima e imprevedibilità. Persino il programma della gara subì dei cambiamenti, perché in certe condizioni non ci si può tuffare così a cuor leggero."

dt_170624_rbcdirl_iffl_0702-2_0.jpg
La gara di 2 anni fa, vinta dalla Iffland nonostante le difficili condizioni climatiche. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

"Ma ho anche bei ricordi, ad esempio la visita alle isole Aran, bellissime, e anche gli abitanti mi sono rimasti nel cuore. È un piacere tornare a Dublino perché sappiamo che la gente ama questo evento e saranno in tanti a seguirlo dal vivo, indipendentemente dal tempo."

Nonostante il warm-up sotto la pioggia nella giornata di venerdì, le previsioni danno bel tempo per i due giorni di gara, con somma gioia di chi presenzierà al porto di Dún Laoghaire per gustarsi tutta l'azione. Ma l'aria e le acque fredde resteranno al loro posto per i diver, che dovranno comunque prepararsi a simili condizioni.

"Quando è freddo il tuo corpo è teso," dice Hunt, "ed è molto difficile sciogliere tanto i muscoli quanto la mente. Colpisce tutti noi, quindi è un problema comune. Al contrario di Inis Mor, comunque, questa volta non dobbiamo vedercela anche con vento e onde."

Se i campioni in carica vinceranno anche qui proseguiranno nella loro scia di successi: Gary Hunt eguaglierà se stesso con la sesta vittoria consecutiva in World Serie, mentre per la Iffland sarebbe la terza (la numero 13 su 19 gare disputate). Al momento sembra che i due siano inarrestabili, e per Iffland è tutta una questione di costanza:

"Riesco a mantenere una certa costanza nella qualità dei miei tuffi, inclusi quelli opzionali. Eseguendo tutto correttamente, tra il Coefficiente di Difficoltà e i buoni voti riesco a raggiungere punteggi elevati, e credo sia quella la chiave."

Hunt, che all'inizio della scorsa stagione era vittima di un blocco mentale che gli impediva di performare ai suoi soliti livelli, crede che quel brutto periodo lo abbia aiutato a riprendersi con ancora più energia:

"Ne ho passate di tutti i colori," ammette l'inglese, "ma quei problemi mi hanno dato la carica necessaria a riprendermi nel migliore dei modi. Nel corso della stagione sapevo di dover dimostrare, soprattutto a me stesso, quanto fossi forte mentalmente. Dovevo dare il massimo fino alla fine. Ora ho molta più sicurezza e non ho più smesso di vincere. I tuffi? Sono sempre gli stessi."

ra_190510_rbcddub_hunt_9622.jpg
Gary Hunt torna in vetta durante la sessione di warm-up di venerdì a Dublino. Foto: Romina Amato/Red Bull Content Pool.

L'americano Steven LoBue, che ha tenuto testa a Hunt per tutta la scorsa stagione, fa eco al rivale: "Al momento Gary sembra essere tornato completamente in forma, e anzi, forse è ancora più pericoloso perché ha superato con successo delle avversità. Sarà dura e di solito all'inizio di stagione non do il massimo: tendo a spingere di più nelle fasi successive, ma devo riuscire a farlo da ora. Batterlo è l'obiettivo di chiunque: se ci riesci sei una persona felice."

Cosa pensano gli esperti? Qualcuno potrebbe mettere i bastoni tra le ruote ai campioni?

"Io credo che presto vedremo qualche atleta raggiungere i livelli di Hunt," parola del presidente della giuria Claudio De Miro. "Mi riferisco a Constantin Popovici e a Catalin Preda. Per quanto riguarda Rhiannan, l'unico modo per batterla è attendere che commetta un errore, non c'è altro modo. Le sue avversarie devono migliorare per riuscire a superarla, aumentando il Coefficiente di Difficoltà e migliorando tecnica ed entrata. Rhiannan è bravissima soprattutto in quest'ultima cosa, quindi io mi concentrerei sulla tecnica."

Questo weekend gli "Intoccabili" mostreranno la loro abilità al cospetto di una folla immensa nel porto di Dún Laoghaire, e ancora una volta gli inseguitori proveranno a spazzar via parte di quell'aura di invincibilità che li contraddistingue.

Segui la diretta da Dublino

L'evento verrà trasmesso in DIRETTA il 12 maggio alle 20:00 su www.redbullcliffdiving.com, Red Bull TV, Facebook e Youtube.

Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.