Il Cliff Diving debutta in Giappone

Jonathan Paredes
I leader della classifica proseguono nella sfida per il titolo nel Paese del Sol Levante

Due duelli per il titolo mondiale accenderanno gli animi in Giappone, il Paese del Sol Levante, che si appresta ad ospitare per la prima volta in assoluto una tappa della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, la penultima. Nella competizione femminile, Rhiannan Iffland, la rookie delle meraviglie dall'Australia, e la canadese Lysanne Richard, si sfideranno all'ultimo tuffo, mentre per gli uomini, il messicano Jonathan Paredes ce la metterà tutta per rovinare la festa a Gary Hunt, che punta ad infrangere un nuovo record con un 6° titolo mondiale dai 28 metri. Tra i due litiganti, potrebbe però godere il terzo (in classifica generale), Michal Navratil, che dopo ben due vittorie consecutive, non si lascerà sfuggire l'occasione di realizzare una tripletta sulla splendida scogliera nipponica.

La tripletta è però un'impresa riuscita ad un solo atleta: Gary Hunt, l'attuale leader della classifica. Il britannico, 32 anni, è celebre per conquistare una vittoria dopo l'altra con tuffi incredibilmente complessi, grazie ai quali riesce a stupire pubblico e giuria. Il suo rivale, Jonathan Paredes, al contrario, preferisce affidarsi a tuffi tra i più semplici, ma li realizza con una pulizia tecnica e una precisione tale da fargli guadagnare punteggi molto alti. Dopo la vittoria nella prima tappa della stagione e ben 3 podi conquistati, il "maestro di stile" è in seconda posizione in classifica generale, a solo due tappe dalla fine. Avrà davvero bisogno di una esibizione magistrale delle sue dalle scogliere di Sandanbeki per poter ancora sperare nel sorpasso e conquistare il Trofeo King Kahekili (il premio finale, un fiocco di seta che testimonia l'eccellenza dimostrata da un atleta nel cliff diving) in occasione del Gran Finale previsto per fine mese.

Quella del 2016 è la prima stagione dal 2009 in cui Gary Hunt resta a bocca asciutta per più di tre tappe. Recupererà lo smalto di un tempo in Giappone? Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Mentre la battaglia per il podio verrà combattuta con molta probabilità tra Hunt, Paredes, Navratil (fresco di due vittorie) e l'americano Andy Jones, quella per la Top 5 della stagione, che garantisce la qualificazione automatica al campionato 2017, è ancora apertissima tra Steven LoBue (USA), Orlando Duque (COL) e Artem Silchenko. Le vittorie del trio in questione ammontano a 22 (su 57 complessive), l'ultima delle quali conquistata sei settimane fa dal russo in Italia. Assicurarsi un posto per il prossimo anno è ora la loro priorità.

Per quanto riguarda le donne, la sfida è principalmente tra Rhiannan Iffland, la "matricola delle meraviglie", e Lysanne Richard, al momento sul 3 a 2. La canadese, con l'ultima vittoria dai 20 metri del vecchio ponte di Mostar, ha ridotto ulteriormente il distacco in classifica, e il Giappone rappresenta la perfetta occasione per la 3 volte mamma di avvicinarsi alla finalissima di Dubai con molta più tranquillità. Saranno loro due a duellare per il titolo 2016, mentre la campionessa in carica, Rachelle Simpson, punta alla Top 4, e alla qualificazione automatica alla prossima stagione.

Lysanne Richard ha ridotto le distanze dalla leader della classifica Rhiannan Iffland dopo una brillante vittoria a Mostar. Foto: Romina Amato/Red Bull Content Pool.

Sandanbeki, che si sviluppa per 2 chilometri e raggiunge i 50 metri di altezza, è una scogliera che torreggia sulle acque dell'Oceano Pacifico, lungo la costa di Shirahama, Prefettura di Wakayama, e offrirà una cornice pazzesca e immersa nella natura per la penultima tappa della stagione 2016. Atleti ed atlete arricchiranno con il loro talento la location, dove è possibile assistere ad una vera e propria meraviglia, la "corrente nera", che porta un'imponente onda dopo l'altra ad infrangersi su maestosi scogli.

SEGUI LA DIRETTA

L'evento verrà trasmesso in diretta il 16 ottobre dalle ore 06:50 su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Negli Stati Uniti, la trasmissione in diretta è geobloccata per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 20 novembre alle ore 08:00 (ET).

Tuffati nel divertimento con il gioco ufficiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, disponibile su smartphone, tablet e PC. Gioca ora!