La corsa per il titolo inizia in Texas

Rhiannan Iffland
Il 2 giugno si darà il via alle danze alla decima stagione

La World Series 2017 è stata imprevedibile e ricca di colpi di scena, culminata con la vittoria di Jonathan Paredes, riuscito nell'impresa di spodestare il sei volte campione Gary Hunt. Per il 2018, il debutto è previsto in Texas, dove il campionato passerà per la quinta volta di fila, dando il via alla celebrazione del decimo anno di vita di uno sport la cui prerogativa principale è quella di spingere in avanti i limiti di ciò che è considerato fisicamente possibile. Per la competizione femminile, lo scorso anno il Texas fu un antipasto al finale di stagione, conclusasi con la seconda vittoria consecutiva di Rhiannan Iffland dopo quattro tappe conquistate su sei totali. Al Possum Kingdom Lake, tra poco più di 7 giorni, scopriremo se l'australiana riuscirà a mantenere il suo stato di grazia, e se l'inglese riuscirà a riprendersi il trofeo del Re Kahekili.

Il Texas è un luogo fortunato per il messicano Paredes: qui, nelle ultime due edizioni della World Series, non solo ha ottenuto il maggior numero di 10 per un singolo tuffo, ma è anche arrivato primo e secondo. Dopo aver vinto nella finalissima tra le cascate del Cile, lo scorso ottobre, il "maestro di stile", celebre per i suoi tuffi immacolati, è prontissimo a sfidare i suoi avversari nella categoria maschile, a partire dal duo inglese, Hunt e Blake Aldridge, ex-atleta olimpico arrivato 3° in classifica generale nel 2017.

Nelle ultime stagioni Paredes è andato alla grande in Texas: potrebbe dare il via alla difesa del titolo nel migliore dei modi. Foto: Romina Amato/Red Bull Content Pool.

I veterani a stelle e strisce Andy Jones, David Colturi e Steven LoBue, arrivati rispettivamente 5°, 6° e 7° lo scorso anno, avranno dalla loro i fan di casa a supportarli nei loro tuffi da un'altezza equivalente a 6 bus a due piani, sufficiente a fargli raggiungere gli 85 km/h prima di impattare l'acqua. Come da tradizione, si raduneranno all'Hell's Gate a bordo di barche di ogni genere.

Sulla piattaforma della competizione femminile, la due volte campionessa Iffland potrebbe assicurarsi la sua vittoria numero 10 su 13 gare totali,la terza consecutiva all'Hell's Gate, dove 5 anni debuttò ufficialmente la Women's World Series. La 26enne non può però restare sugli allori, avendo alle calcagna avversarie come Adriana Jimenez (MEX), che lo scorso anno ha vinto in Portogallo, e Lysanne Richard, che prima di doversi ritirare per un infortunio era riuscita a tenerle testa, entrambe tra le favorite di questa stagione.

Rhiannan Iffland, due volte campionessa, è ancora imbattuta in Texas, ed è tra le favorite di questa stagione. Foto: Romina Amato/Red Bull Content Pool.

La gara inaugurale del 10° anno di World Series vedrà partecipare non solo 18 permanent diver, ma anche 4 wildcars, sia tra gli uomini che le donne. Questi talenti, la cui età parte rispettivamente da 23 e da 17 anni, sapranno sicuramente dare una marcia in più alle gare.

Il 2018 sarà un anno speciale per la storia del cliff diving, e vedrà la World Series raggiungere ancora una volta oceani, fiumi e laghi, il tutto al cospetto di migliaia di fan in tutto il mondo, pronti a radunarsi in una delle 7 tappe previste per assistere allo spettacolo offerto dall'élite di atleti che praticano questo sport, in un trionfo di grazia e acrobazie incredibili. Gli occhi sono tutti puntati su Gary Hunt, che farà di tutto per riprendersi lo scettro, e sulla Iffland, pronta a lottare per il terzo trofeo di fila, ma non ci sono dubbi: i 24 cliff diver (14 uomini e 10 donne) daranno il via ad una spettacolare battaglia per il trofeo del Re Kahekili.

Segui la diretta

Questo evento verrà trasmesso in diretta il 2 giugno alle 22:15 su www.redbullcliffdiving.com, Red Bull TV, Facebook, Youtube, Twitter, Twitch & Instagram. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Venerdì 1° giugno, i primi round verranno trasmessi in diretta sul nostro profilo Instagram.

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Per saperne di più sul Red Bull Cliff Diving clicca qui