Un tuffo nell’eclissi americana

Orlando Duque
La gara dell’Hell’s Gate si avvicina

Manca ancora qualche settimana alla tappa texana della Red Bull Cliff Diving World Series 2017, ed Helena Merten (AUS), David Colturi (USA), Andy Jones (USA) e Orlando Duque (COL) hanno deciso di sfruttare gli ultimi giorni di pausa celebrando a modo loro la prima eclissi solare completa degli ultimi 40 anni ad essere visibile dagli Stati Uniti. Il loro tuffo da una piattaforma di 20 metri in Oregon, a McMinnville, è stato catturato da speciale attrezzatura fotografica.

Ma nella mente di ognuno di loro c'erano solo la stagione e la lotta per i titoli, ancora aperta: al momento, in testa alla classifica ci sono Orlando Duque, mentre per le donne è la campionessa in carica Rhiannan Iffland a dominare il campionato. Riuscirà a fare il bis nel luogo dove ottenne la sua prima vittoria in assoluto?

Il tuffo di Helena Merten durante l'eclissi solare. Foto: Dustin Snipes/Red Bull Content Pool.

Ad oscurare il cielo senza sole sono stati alcuni dei migliori cliff diver del mondo, i quali gareggeranno nella tappa del 3 settembre che si terrà in Texas, Stati Uniti. Tra i quattro fortunatissimi atleti che hanno preso parte all'impresa c'era la leggenda del cliff diving, il colombiano Duque, non nuovo a tuffi da copertina in giro per il mondo, come quello dall'elicottero eseguito al cospetto della Statua della Libertà.

"È stato uno dei tuffi più incredibili che ho fatto in vita mia," ha affermato il veterano del Red Bull Cliff Diving. "Sapevamo che sarebbe stato buio, ma non così! Ha reso il tutto ancora più incredibile."

Il 42enne, che sta vivendo un nuovo periodo di successi, è attualmente in cima alla classifica, e si prepara alla gara e alle sfide che lo attendono nel corso della stagione con coraggio e passione. Al varco ci sono però Gary Hunt (GBR), 6 volte campione, e l'americano David Colturi, anche lui tra i diver baciati dall'eclissi.

Andy Jones indossa gli occhiali per godersi l'eclissi. Foto: Dustin Snipes/Red Bull Content Pool.
I quattro atleti si avvicinano alla piattaforma. Foto: Dustin Snipes/Red Bull Content Pool.

Questa nona stagione non potrebbe essere più elettrizzante di così: tre tappe, tre diversi vincitori, inclusa la wildcard italiana Alessandro De Rose. E in questa occasione, la quarta volta in cui la World Series viene ospitata dall'Hell's Gate, ci sarà anche il messicano Jonathan Paredes, che quest'anno ha concluso i primi due round di ogni gara in vetta, salvo poi perdere il dominio al terzo, a competere per il primo posto.

David Colturi si prepara all'evento in terra natia con questo tuffo unico in Oregon. Foto: Dustin Snipes/Red Bull Content Pool.

Per la categoria donne, la campionessa in carica Rhiannan Iffland ha ripreso a vincere, e punta a tornare anche quest'anno sul gradino più alto del podio in Texas, dove la World Series femminile prese ufficialmente il via nel 2014 e dove l'australiana ottenne la sua prima vittoria, al debutto.

Saranno decine di migliaia di spettatori, a bordo di barche e canoe, a seguire questa gara che inaugurerà la seconda parte della World Series 2017.

Segui la diretta

L'evento verrà trasmesso in diretta il 3 settembre dalle ore 22:00 su www.redbullcliffdiving.com, Red Bull TV e su Facebook. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.