Una ventata d'aria fresca

Jessica Macaulay, Nikita Fedotov e Maria Paula Quintero
Per il suo decimo anno, la World Series ha ricevuto una cura rinvigorente

Nella World Series non sono mai mancate le sorprese e le storie di successo che partono dal basso: il caso più celebre è quello di Rhiannan Iffland, entrata nel 2016 come wildcard e diventata campionessa per ben due volte consecutive. Quest'anno ci saranno atleti giovanissimi, dai 17 anni in su, a dare pepe alla competizione, e a sgomitare per un posto sul podio.

Nella penultima tappa dello scorso anno, il giovane russo Nikita Fedotov,debuttante in World Series, ha sfoggiato una performance che gli ha permesso di concludere la gara in terza posizione: con tre 9 e due 9 e mezzo dai giudici, il 23enne ha ottenuto i voti più alti della giornata nella sua prima presenza in assoluto, dando così ampio spazio al suo incredibile talento.

Questo weekend è stata invece Jessica Macaulay, inglese, ad attirare tutti i riflettori su di sé: alla seconda presenza in assoluto in World Series ha infatti ottenuto il punteggio più alto in assoluto in un singolo tuffo. Con 108 punti nel suo tuffo opzionale, la 25enne ha battuto di 3 punti il record precedente, e si trova ora a 15 punti di distacco in classifica dalle sue avversarie.

"Sono così felice di essere qui, lo aspettavo da tanto. Mi sto divertento molto, credo sia questo ad aiutarmi a dare il massimo," ha affermato la Macaulay, che lavora come tuffatrice dalle grandi altezze su una nave da crociera. "Tutti i diver mi spronano a dare il massimo. Voglio che siano tutti a dare il massimo, con tutti che si supportano a vicenda: questo mi aiuta a fare del mio meglio".

Inizio incredibile per la Macaulay in Texas nella sua seconda presenza in assoluto in World Series. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

C'è una nuova generazione di tuffatori in arrivo?

"Sì, sento che noi siamo la nuova generazione di diver," spiega  Eleanor Townsend Smart, "ma allo stesso tempo ci sentiamo ci sentiamo atleti a tutti gli effetti, anche se i titolari hanno molta più esperienza".

La 22enne americana ha 3 presenze, una delle quali conclusa in top 5. "Esserci, guardare questi grandi atleti in azione e imparare da loro è davvero utile, credo sia fondamentale per crescere e diventare la nuova generazione."

La più giovane in assoluto è la 17enne Maria Paula Quintero colombiana (il suo patrigno, Miguel Garcia, è una wildcard che compete in World Series). "Essere la più giovane è un onore, e sono molto orgogliosa. Sono davvero felice di ciò che sto facendo".

Andrey Ignatenko (il secondo da destra), vincitore della prima tappa in assoluto della World Series, nel 2009, e ora membro della giuria, parla con le wildcard (da sinistra a destra) Eleanor Townsend Smart, Jessica Macaulay e Nikita Fedotov. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Il suo desiderio è quello di vedere altre giovani atlete come lei avvicinarsi allo sport, e l'entusiasmo per l'arrivo di una nuova generazione di atleti è palpabile.

"Ma," aggiunge la Macaulay, "ci piacciono anche i 'vecchi' atleti, sia chiaro!"

Segui la diretta dal Texas

Questo evento verrà trasmesso in diretta il 2 giugno alle 22:15 su www.redbullcliffdiving.com, Red Bull TVFacebookYoutube. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Per saperne di più sul Red Bull Cliff Diving clicca qui