I campioni in carica alle prese con un safari Cliff Diving in Sudafrica

Rhiannan Iffland and Gary Hunt
Iffland e Hunt esplorano la riserva naturale del Blyde River Canyon alla ricerca di nuovi posti da cui tuffarsi

Nel corso della ricerca dei luoghi incontaminati da cui spiccare il volo a un mese dall'inizio della Red Bull Cliff Diving World Series 2019, l'attenzione dei due campioni, Rhiannan Iffland e Gary Hunt, è stata catturata dal Bourke's Luck Potholes, un incredibile canyon del Monte dei Draghi dalle sembianze aliene con cavità e formazioni di roccia rossa, in cui il fiume Blyde e il fiume Treur confluiscono creando delle piscine naturali.

"È stato a dir poco incredibile. Arrivare qui, sperimentare la cultura del luogo, partecipare ad un safari e tuffarsi da questa strabiliante location, è qualcosa di davvero speciale che ricorderò per sempre" ha affermato con entusiasmo la 3 volte campionessa della Women's World Series Rhiannan Iffland a proposito dell'avventura nel cuore selvaggio del Sud Africa.

ap-1yqtzp5gh2111_news.jpg
Ecco la Iffland mentre raggiunge con molta cautela un nuovo punto da cui tuffarsi nell'impressionante Bourke's Luck Potholes. Foto: Wayne Reiche/Red Bull Content Pool.

I nomi delle cascate di queste parti sono stati presi dalle città di origine (Lisbona, Berlino, ecc) dei minatori che lavoravano nella provincia durante la corsa all'oro del 1870, ma stavolta è l'immagine di un cliff diver che si libra nell'aria con eleganza e potenza a lasciare il segno sul Bourke's Luck Potholes.

Prima che il giro del mondo in 7 tappe della Red Bull Cliff Diving World Series abbia inizio il 13 aprile nelle Filippine, gli atleti più premiati della disciplina hanno sfruttato il cliff diving safari come opportunità per acquisire maggiore fiducia in vista delle loro acrobazie in caduta libera dai 27 metri di altezza a una velocità di 85 km/h.

"I primi tuffi da grandi altezze della stagione sono sempre un po' snervanti. Ho un'esperienza tale per cui non dovrei più trovarmi nella situazione in cui le mie gambe tremano così tanto", ha spiegato il 34enne Hunt alla sua prima esperienza di Cliff Diving in Africa. "Negli anni scorsi, il primo tuffo della stagione è stato sempre molto duro, ma ora ho molta più fiducia in me stesso e nei miei tuffi. Detto questo, ogni volta che mi trovo a quelle altezze, il primo tuffo dell'anno resta sempre una grande sfida".

Nonostante il 7 volte campione Hunt sia decisamente l'avversario da battere, il 'Brilliant Brit' sa che nel circuito maschile di quest'anno i giochi sono aperti e nelle gare tutto può succedere. "Il mio obiettivo è difendere il mio titolo di campione. L'anno scorso è stata una competizione molto serrata con un inizio un po' incerto, per cui mi piacerebbe iniziare alla grande e farmi valere da subito per la conquista del titolo di quest'anno. So che sarà molto difficile perché gli altri diver mi daranno filo da torcere, ma il mio obiettivo è di rimanere costante nelle gare".

ap-1yqtzpc9s2111_news.jpg
Hunt si prepara ad una durissima lotta per la difesa del titolo. Foto: Wayne Reiche/Red Bull Content Pool.

Anche per la tranquilla ragazza Australiana, campionessa dei record nella Women's World Series, l'obiettivo è di essere più costante, eseguire tuffi ancora più complessi, e allo stesso tempo godersi tutte le avventure che derivano dalla competizione.

"Ogni nuova location è ignota ed eccitante e regala una sensazione completamente diversa. Ogni volta che si raggiunge un posto nuovo come questo è sempre una sfida perché non sai mai esattamente cosa aspettarti," ha spiegato la 27enne Iffland. "È una cosa che amo davvero, venire in posti esotici come questo, e semplicemente esplorarli e mettere alla prova me stessa come high diver"

ap-1yqtznujn2111_news.jpg
Il duo da record ha lo sguardo puntato verso la nuova stagione: saranno ancora loro a trionfare? Foto: Wayne Reiche/Red Bull Content Pool.

Dopo essersi lanciati dalla roccia nuda di formazioni geologiche imponenti e maestose come quelle trovate nelle scarpate dei Monti dei Draghi lungo la celebre Panorama Route sudafricana, ed aver gettato delle monetine nel canyon come rituale per lasciarsi alle spalle la sfortuna, i campioni in carica sono pronti a dare il massimo per difendere i loro titoli nell'undicesima edizione della Red Bull Cliff Diving World Series.

Per saperne di più sul Red Bull Cliff Diving clicca qui.