X

La magia di Mostar in immagini

Anno dopo anno, questo luogo ricco di storia continua ad offrire uno sfondo perfetto per gare magnifiche.

#

Nathan Jimerson è uno degli atleti wildcard invitati per debuttare sullo Stari Most.

#

Gary Hunt scambia quattro chiacchiere con Yana Nestsiarava durante una pausa.

#

Catalin Preda si concentra per la sua prima gara in World Series.

#

Il rumeno ha realizzato il miglior tuffo dell'intera giornata, un back quadr con doppio avvitamento mai provato prima.

#

Jessica Macaulay ha continuato a stupire conquistando un altro podio.

#

Constantin Popovic pronto a tuffarsi dai 27 metri di altezza con il fiume Neretva sullo sfondo.

#

È il momento di Blake Aldridge.

#

Chi è così fortunato da aprire la finestra e trovarsi davanti Steven LoBue che esegue qualche avvitamento clamoroso dei suoi?

#

Michal Navratil è ritornato alla grande dopo la pausa di Copenhagen: in quei giorni è diventato padre.

#

Ginger Huber punta dritta alle fredde acque del fiume.

#

Gli spettatori si godono il tuffo di Rhiannan Iffland.

#

Ma è stata la sua rivale Adriana Jimenez a rubarle la scena (e il primo posto) con una performance clamorosa.

#

Le atlete mostrano con orgoglio i trofei sul podio.

#

Gary Hunt si è presentato a Mostar in veste di “Re del Neretva”, avendo già vinto lo scorso anno.

#

E il “Brilliant Brit” ha fatto il bis, conquistando la vetta della classifica World Series.

#

Hunt festeggia sul podio con Michal Navratil (S) e Catalin Preda.

#

Grandi sorrisi per i due vincitori, in cima alla classifica ad una gara dalla fine del campionato.

#