X

Tensione, meraviglia e perfezione in immagini

Michal Navratil, Jonathan Paredes e Blake Aldridge celebrano il podio con un selfie.

#

La giornata è cominciata con un’immensa folla radunatasi nelle acque del Possum Kingdom Lake.

#

I vivaci spettatori, uniti al bel tempo e all’azione emozionante, hanno creato un’atmosfera molto piacevole.

#

Gary Hunt ha provato il più difficile tuffo della storia, ma non ha centrato pienamente il bersaglio. Sarà però un asso nella manica da non sottovalutare per questa stagione.

#

Andy Jones, pur giocando in casa, non ha brillato nella finale maschile.

#

E lo stesso vale per la texana Rachelle Simpson, arrivata sesta.

#

Un pizzico di magia dalla diver permanente più giovane, Helena Merten, che si è assicurata il terzo posto.

#

La vera sorpresa è stata però la wildcard australiana, Rhiannan Iffland, che al debutto nella World Series ha sfoggiato tutto il suo talento.

#

Grandi sorrisi, pugno al cielo, e una nuova stella è nata all’Hell’s Gate.

#

Che emozione! Nonostante la location spaventosa, la Iffland era palesemente al settimo cielo durante i festeggiamenti per il suo primo posto.

#

Nella gara maschile, Michal Navratil ha mantenuto saldi i nervi, così come il suo equilibrio, e ha raggiunto il podio in terza posizione.

#

Blake Aldridge è salito al comando sin da subito grazie a dei tuffi fantastici, e sembrava avere la vittoria in pugno.

#

Ma poi è arrivato Jonathan Paredes a mettergli il bastone tra le ruote...

#

E tra una capriola e un avvitamento...

#

… è piombato in acqua in maniera incredibile, con grazia, ed è riemerso, consapevole di aver compiuto una prodezza.

#

I top 3 mostrano con orgoglio il trofeo, baciati dal sole texano.

#

Numeri uno! La Iffland e Paredes hanno stupito tutti e ora sono in testa nella World Series 2016: che stagione emozionante che ci aspetta!

#