X

La rivelazione del cliff diving brilla alla luce dei riflettori

Rhiannan Iffland
Data: 27/08/2016

Rhiannan Iffland avrà anche debuttato ufficialmente nella Red Bull Cliff Diving World Series di quest'anno come wildcard misconosciuta, ma le sue due vittorie consecutive hanno catapultato l'australiana non solo in cima alla classifica della competizione femminile, ma anche sotto i riflettori della stampa. Nella quinta tappa della stagione 2016, a Polignano a Mare, l'obiettivo è di proseguire la sua ascesa stellare, e diventare la prima "matricola" a realizzare una tripletta di vittorie.

Solo 12 mesi fa la Iffland si trovava qui in Italia come ospite della tuffatrice tedesca Anna Bader, ma non si lasciò sfuggire l'occasione di compiere qualche tuffo dalla piattaforma delle donne. Nessuno, all'epoca. conosceva la bionda 24enne, ma non c'è dubbio che quei tuffi fossero solo un preludio al suo incredibile debutto.

"È una bella sensazione tornare qui," ha affermato la Iffland. "Quando sono salita sulla piattaforma, mi sono sentita come rinascere. È un po' più in alto rispetto a quelle delle altre location (21,5 metri), ma mi sento in forma e molto sicura di me."

La sua sicurezza non sorprende più di tanto, alla luce del suo primo posto in classifica, con ben150 punti di distacco dalla seconda classificata. Un'altra vittoria questo weekend, e per le sue rivali sarà davvero dura raggiungerla.

La Iffland ha confermato il suo incredibile debutto in Texas conquistando anche le onde delle Azzorre. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Ma il successo porta inevitabilmente con sé molta pressione, e l'attenzione sempre maggiore della stampa.

"Sento ovviamente la pressione, ma non tanto da parte delle altre cliff diver," spiega la Iffland. "La sento principalmente dalla stampa, e so di avere i riflettori puntati addosso. So che è difficile, ma sto facendo il possibile per non restare schiacciata dalla pressione. Voglio solo salire sulla piattaforma e fare ciò che so fare bene, divertendomi."

Nel gruppo delle inseguitrici c'è ovviamente lei, Rachelle Simpson. Campionessa delle ultime due stagioni, la texana è attualmente al 7° posto, a 270 punti di distacco dalla Iffland. Ma nonostante la competizione, la 28enne ha solo complimenti e buone parole per la nuova arrivata, la minaccia principale al titolo momentaneamente ancora in suo possesso:

"Che ragazza incredibile. Mi ha sorpreso un sacco, e al contempo, spronato a fare meglio. Sulla piattaforma ha la stessa aura di campioni come Gary Hunt e Orlando Duque, mentre la sua forma smagliante e la sua precisione ricordano quelle di Jonathan Paredes. La rispetto, e sono davvero felice del suo successo. È una grande aggiunta al gruppo femminile, e non vedo l'ora di sapere cos'ha in serbo il futuro per lei."

Il futuro? Beh, appare davvero radioso. Non solo per la Iffland, ma anche per l'intero campionato femminile. È solo la loro terza stagione, ma le cliff diver sono già riuscite a catalizzare l'attenzione della stampa, e di folle di spettatori sempre più grandi, in tutto il mondo, dove le donne gareggeranno in sette tappe su nove in questa stagione 2016. Per la Simpson, il salto qualitativo della competizione femminile è impressionante, e non riesce a contenere l'entusiasmo che prova pensando alle possibilità che si prospettano per la categoria.

"Queste ragazze sono pazzesche! I nuovi tuffi sono molto più complessi, e realizzati con una costanza e una precisione invidiabili! Credo che il numero maggiore di gare non farà altro che aiutarci a migliorare, e prevedo che verrà aumentata anche l'altezza della piattaforma, in futuro. È un passo necessario per poter realizzare tuffi via via più complessi, con più avvitamenti."

La Simpson osserva attentamente il tuffo della Iffland durante gli allenamenti a Polignano a Mare. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

"Forse siamo ancora all'ombra degli uomini, ma credo che, piano piano, ci guadagneremo il nostro spazio."

Un'ombra che però è destinata a sparire, con le cliff diver che rubano sempre più spesso i riflettori ai colleghi uomini. A partire dalla giovane wildcard australiana, al momento la stella più brillante del firmamento dei tuffi dalle grandi altezze.

SEGUI LA DIRETTA

L'evento verrà trasmesso in diretta il 28 agosto dalle ore 15:50 su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Non puoi seguire l'evento in diretta o vuoi vederlo nuovamente? Troverai un replay disponibile qualche minuto dopo la conclusione dell'evento.

Negli Stati Uniti, la trasmissione in diretta è geobloccata per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 25 settembre alle ore 08:00 (ET).

Tuffati nel divertimento con il gioco ufficiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, disponibile su smartphone, tablet e PC. Gioca ora!