X

Dublino

12 Maggio

Beirut

14 Lug

Mostar

24 Ago
Precedenti

Bilbao

14 Set

Prima vittoria per Guzman, ma è Hunt a conquistare il titolo

Il podio maschile in Giappone
Data: 16/10/2016

La penultima tappa della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, tenutasi a Shirahama, in Giappone, è stata emozionante e ricca di colpi di scena. Nonostante il terzo posto, Gary Hunt è infatti riuscito nell'impresa da record, conquistando il suo sesto titolo World Series. Prima vittoria per Sergio Guzman, visibilmente emozionato durante la premiazione sulle scogliere di Sandanbeki, mentre al secondo posto si è piazzato Steven LoBue, miglior risultato del 2016 per lui. Nella competizione femminile, la wilcard Rhiannan Iffland sembrava aver dato il colpo di grazia alla sua diretta concorrente, Lysanne Richard, ma con un terzo posto importante, la canadese è riuscita a rinviare lo scontro finale a Dubai, mentre Ginger Huber, Stati Uniti, si è classificata seconda, il tutto al cospetto di ben 4600 spettatori e appassionati che si sono goduti lo spettacolo dalle scogliere. Il vantaggio dell'australiana è ora di un certo peso: la finalissima di Dubai sarà quindi fondamentale per stabilire chi sarà la campionessa della World Series.

Con il risultato ottenuto quest'oggi nella competizione maschile, l'inglese ha chiuso anticipatamente i conti, confermandosi campione regnante per un altro anno. Gli è bastato fare meglio del suo diretto inseguitore, Jonathan Paredes, per portarsi a casa il campionato, e il messicano, con un 7° posto da dimenticare, ha opposto una resistenza pressoché nulla, permettendo ad Hunt di festeggiare anche salendo sul gradino più basso del podio.

Hunt, da vero perfezionista, non è rimasto soddisfatto dal suo ultimo tuffo, ma la delusione ha presto lasciato spazio alla gioia per la conquista del titolo Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

A vincere a Shirahama, una splendida location totalmente immersa nella natura, è stato il più giovane tra i diver permanenti, il 25enne Guzman. Dopo un inizio di stagione poco esaltante, il messicano è riuscito a migliorare gradualmente le sue performance e a scalare la classifica, fino a rientrare nella ristretta cerchia di atleti con almeno una delle 58 tappe della storia della World Series nel proprio palmarés. Sono infatti solo 10 i diver riusciti nell'impresa di stupire i giudici (tra i quali spicca il nome del tuffatore olimpico più grande in assoluto, Greg Louganis), strappandogli voti altissimi.

Il floridiano LoBue, con il suo secondo posto, è salito in quinta posizione in classifica generale, un pregustando così la qualificazione automatica alla stagione 2017. Ma Orlando Duque e lo stesso Guzman hanno ancora una tappa a disposizione per soffiargliela.

L'abbraccio dei vincitori: Gary Hunt e Sergio Guzman, felicissimi, si abbracciano durante i festeggiamenti alla fine dell'evento. Foto: Dean Treml/Red Bull Content Pool.

Per le donne, la sfida decisiva è stata rinviata a Dubai, nonostante la quarta vittoria dai 21,5 metri su sei gare complessive dell'australiana Iffland, che ha infranto ogni precedente record della World Series femminile ottenendo un punteggio altissimo. La canadese Richard, due volte vincitrice in questa stagione, si è accontentata di un terzo posto in Giappone, ma resta ben salda alle calcagna della rookie delle meraviglie: il loro duello renderà ancora più memorabile ed elettrizzante la finalissima di Dubai del 28 ottobre.

Risultati Uomini:

1-Sergio Guzman (MEX) - 471.00 punti
2-Steven LoBue (USA) - 463.60
3-Gary Hunt (GBR) - 453.20
4-Blake Aldridge (GBR) - 450.00
5-Orlando Duque (COL) - 444.10
6-Michal Navratil (CZE) - 443.75
7-Jonathan Paredes (MEX) - 439.25
8-Andy Jones (USA) - 434.90
9-Artem Silchenko (RUS) - 303.05
10-Alain Kohl (W) (LUX) - 293.70
11-Kris Kolanus (W) (POL) - 290.65
12-Christian Arayon (W) (COL) - 290.05
13-Alessandro De Rose (W) (ITA) - 250.40
14-Viktar Maslouski (W) (BLR) - 79.55

Risultati Donne:

1-Rhiannan Iffland (W) (AUS) - 254.60 punti
2-Ginger Huber (USA) - 244.55
3-Lysanne Richard (CAN) - 244.30
4-Adriana Jimenez (MEX) - 224.10
5-Cesilie Carlton (USA) - 222.55
6-Helena Merten (AUS) - 208.45
7-Tara Hyer-Tira (W) (USA) - 187.20

 

Guarda la replica

Rivivi tutta l'azione su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV. Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console da gioco, smartphone, tablet e altro ancora. Per saperne di più, visita about.redbull.tv

Negli Stati Uniti, la trasmissione in diretta è geobloccata per via di un accordo in esclusiva con FOX Sports. L'evento verrà trasmesso su FOX Sports 1 il 20 novembre alle ore 08:00 (ET).

Tuffati nel divertimento con il gioco ufficiale della Red Bull Cliff Diving World Series 2016, disponibile su smartphone, tablet e PC. Gioca ora!